Chi siamo

ISTITUTO COMPRENSIVO “G. Cardelli”
Mosciano Sant’Angelo(TE)
Via P. Togliatti, sn 64023

Codice Fiscale: 91019940674


Codice Meccanografico: TEIC825007


Tel. 085/8061449  fax 085/8061889
Tel. DSGA - 085/8061449
Tel. Dirigente Scolastico - 085/8069050

MAIL  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

PLESSI E SCUOLE

SCUOLE DELL’INFANZIA

Mosciano Capoluogo        Via della Stazione    Tel. 085 8062541      Codice mec: TEAA82501 

Montone                Contrada Montone    Tel. 085 8648433     Codice mec: TEAA825047

Selva Piana            Contrada Selva Piana    Tel. 085 8071243    Codice mec: TEAA825036

Mosciano Stazione    Contrada Santa Maria Dell'Arco    Tel. 085 8071233  

 

SCUOLA PRIMARIA

Mosciano Capoluogo  Via Campo dei fiori    Tel  0858061014   Codice mec: TEEE825019

Mosciano  Stazione Contrada Rovano  Tel: 0858071233         Codice mec TEEE82503B

Montone - Via Rigo dell’Oglio   Telefono: 0858648137          Codice mecc: TEEE82502A

 

SCUOLA SECONDARIA I GRADO

Mosciano Capoluogo Via P. Togliatti,

 

 Il territorio

L’attuale configurazione dell’Istituto Comprensivo risale all’anno scolastico 1999-2000 quando è stato operato l’accorpamento dell’allora Direzione Didattica – comprendente la scuola materna ed elementare – con la vecchia Scuola Media «Gaetano  Cardelli». Tale scelta va ricondotta nell’ambito dell’ampia riforma delle pubbliche amministrazioni maturata nel corso degli anni ’90 e finalizzata ad una ridefinizione qualitativa e flessibile del servizio pubblico sul territorio.

Storia


Nonostante i cambiamenti che si sono susseguiti nel tempo, l’istituzione scolastica operante nel territorio di Mosciano Sant'Angelo conserva il nome alla memoria di don Gaetano Cardelli per rimarcare ulteriormente la territorialità come campo d’azione dell’Istituto. L’operato educativo e formativo di questo illustre ma umile sacerdote-precettore ha avuto una sua notevole incisività proprio nel territorio moscianese tra gli anni ’20 e ’40 del Novecento. L’azione educativa e didattica veniva rivolta a ragazzi provenienti da famiglie povere, i quali non avrebbero avuto possibilità alcuna di istruzione e in taluni casi di affermazione professionale, senza la provvidenziale scuola gratuita di don Gaetano Cardelli.
Gli edifici scolastici che per tradizione sono stati – e continuano ad essere – la sede adibita allo svolgimento delle attività didattiche ed educative del comprensorio più prossimo al centro abitativo di Mosciano Sant'Angelo sono:

L’OPERA NAZIONALE MATERNITÀ E INFANZIA in Via della Stazione, la cui costruzione iniziale risale alla fine degli anni ’40, grazie alla donazione di terreni e contributi da parte di alcuni cittadini moscianesi emigrati oltreoceano. Doveva diventare la sede di un ospedale civile ma, a causa dell’esaurimento dei fondi, rimase un’opera incompiuta e lasciata all’abbandono per molti anni. Venne ultimata solo tra la fine degli anni ’50 e gli inizi degli anni ’60, cambiandone la destinazione d’uso: da ospedale civile diventò prima la sede dell’asilo comunale e successivamente, (a partire dagli inizi degli anni ’80), sede dell’allora scuola materna ora scuola dell’infanzia;

l’EDIFICIO SCOLASTICO di Via Campo dei Fiori, che ospita l’attuale scuola primaria. La volontà di realizzare delle «scuole elementari urbane» da parte dell’Amministrazione Comunale di Mosciano nella stessa area in cui oggi sorgono, risale al lontano 1918. La struttura verrà poi costruita solo alla fine degli anni ’50 e inaugurata nell’anno scolastico 1960-61. Per esigenze di spazio da adibire a nuove aule, l’edificio – nel corso degli anni ’80 – è stato oggetto di lavori di consolidamento della fondamenta e di sopraelevazione che lo hanno arricchito di un ulteriore piano.


I'EDIFICIO SCOLASTICO di Via P. Togliatti, che ospita l’attuale scuola secondaria di primo grado con gli uffici di presidenza e segreteria dell’Istituto Comprensivo. Nel Comune di Mosciano Sant'Angelo l’istituzione e il funzionamento della vecchia scuola media viene legalmente riconosciuta con il decreto ministeriale 7 dicembre del 1946 e intitolata a Gaetano Cardelli. Nel corso degli anni ’50 diventerà sezione staccata della scuola governativa di Teramo e Giulianova (viene riconosciuta come scuola statale). Originariamente l’ubicazione della scuola risiedeva presso i locali del vecchio cinema per spostarsi (primi anni ’60) nel palazzo adiacente alla chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo, sede in precedenza della vecchia scuola elementare. A partire dall’anno scolastico 1980-81 viene inaugurata l’attuale sede della scuola secondaria di primo grado.

Allegati:
Scarica questo file (Guida_Turistica_Mosciano.pdf)Guida_Turistica_Mosciano.pdf[ ]2236 kB